Cerca nel blog

martedì 26 aprile 2011

Pappagunni e nognani

Ieri, caricata tutta la family in macchina (operazione felicemente riuscita in meno di 45 minuti, stiamo migliorando) e attesi gli amici in ritardo (potevamo fare a meno di migliorare i nostri tempi...), ci siamo diretti alla volta di uno dei borghi più belli d'Italia (ma quanti ce ne sono?).
Castellaro Lagusello, provincia di Mantova.
Una splendida Y (come abbiamo scoperto in 5 minuti arrivando in fondo ad ognuna delle due strade chiuse del borgo, dopo essere entrati dalla terza) risalente al 1100-1200. http://www.castellarolagusello.it/storia/borgo.html ecco il link del sito.
Nonostante il luogo minuscolo non possiamo certo dire di essere rimasti delusi.
1°- Prima di tutto è davvero un borgo fortificato meraviglioso in cui sembra di tornare indietro nel tempo, così ho potuto inventare una bella avventura per piccolo G "gambe di merlo" che si era un po' annoiato durante il viaggio.
2°- Secondariamente i bambini piccolo G "gambe di merlo" e M "lo smilzo" hanno potuto correre in tondo e giocare a volontà con i figli degli amici sporcandosi fin dentro i pannolini.
3°- Poi non posso dimenticare che nel meraviglioso atelier di gioielli in argento e rame papà e piccolo G hanno scelto per mamma degli splendidi orecchini che mi stanno proprio bene con il nuovo taglio di capelli...


4°- ed ultimo, ma non per importanza, è avvenuta all'interno delle mura della fortificazione una nuova scoperta etologica... anzi 2 per essere precisi.
Infatti mentre noi adulti ci consultavamo, indecisi su come proseguire la gita, piccolo G urla improvvisamente: "Mamma guarda, i N O G N A N I !"
GASP.
Io, che non avevo mai visto dei veri nognani volare tra i merli del castello, sono rimasta esterefatta e, molto orgogliosa del figlio maggiore, l'ho ribattezzato all'istante piccolo G "gambe di merlo Darwin".
E come trattenere poi lo stupore quando, non pago della sua prima scoperta, G (sempre guardando per aria tra le guglie e i merli) esclama:
"Anche un P A P P A G U N N O mamma!!!!!"


Oggi però è arrivata la confessione.
Alla mia domanda di spiegarmi cosa fosse un pappagunno,
G mi ha risposto in accento romanesco (!) e un po' sornione,
"mamma, mi so' sbaiato, era un cavallo!"

... MAH!

2 commenti:

  1. un cavallo volante....non lo conosci?

    RispondiElimina
  2. scoperto l'anello di congiunzione evolutiva tra il ciuco e l'unicorno...

    RispondiElimina