Cerca nel blog

mercoledì 13 aprile 2011

Storia di un albero

Non mi ero mai accorta di quanto mi piacessero i boschi, gli alberi, gli uccellini finchè non ho dovuto cominciare a decorare casa mia. Mi sono scoperta letteralmente
B U C O L I C A !
Ecco la storia, o meglio la costruzione del primo albero pensato per la cameretta dei pargoli. Ispirata da queste meraviglie http://www.inke.nl/order/order.php?lang=nl ho cominciato scegliendo la carta da parati.


Possibile che ci sia una tale carenza di fantasia?
Quando spiegavo nei vari negozi in cui cercavo che la carta 
mi serviva per fare un albero
tutte le commesse mi hanno guardata come fossi una venusiana...alquanto bucolica...
Sono poi passata alla progettazione e alla bozza con carta da sartoria.


A questo punto, decisa la forma e le proporzioni,
sono - o meglio siamo (io, marito, amica)
passati alla fase di ritaglio
(appurando che le forbici sono meglio del cutter).


Ed eccoci finalmente pronti per la fase che più ci preoccupava.
Il pittore infatti insegna che per applicare nel modo migliore la carta da parati il muro andrebbe preparato con il gesso ben lisciato.
Noi abbiamo saltato a pie' pari questo passaggio, confidando pienamente nella più sfacciata fortuna dei principianti!



E ci è andata bene!
L'albero ad oggi resiste al suo posto
e neanche l'autunno ha fatto cadere una foglia! 


Questo è il risultato finale.
La carta a righe è stata utilizzata anche sulla parete "a scale" ma lì, lo ammetto, l'ha applicata il fidato pittore, dopo una splendida e liscissima mano di gesso!



2 commenti:

  1. molto bello..... siete una famiglia super creativa!!!

    RispondiElimina
  2. Complimenti per il tuo blog

    RispondiElimina