Cerca nel blog

venerdì 20 gennaio 2012

Voglia di dolcezza?

Come voi tutti ben sapete, la Crepe nasce nella città di Puno, adagiata sulle sponde del lago Titicaca, su un altipiano peruviano a quasi 4000 metri di altezza.

Ops, scusate, faccio un rapido giro su Wikipedia.

Ricominciamo.
La verità è questa, non ho mai incontrato nessun francese che mi abbia spiegato il procedimento delle crepes,
mentre una sera, nella città di Puno,
ne abbiamo provata una davvero sfiziosa,
e le simpaticissime cuoche mi hanno insegnato il procedimento.
Ecco dunque finalmente la prima ricetta peruviana,
non nel senso di cucina tipica,
non ho di queste aspirazioni,
ma nel senso di ricette che ho imparato in Perù.
Vedrete che qualcosa di esotico non ci scappa.
La farina, per esempio, è farina di Quinoa,
pianta alimentare di base nell'alimentazione andina.
Quindi, direi che mi sono salvata dall'ira dei francesi.
                                               
Per circa 3 crepes vi serviranno 
  • 75 g di farina di quinoa







  • 1 uovo









  • 150 g di latte

Setacciate la farina e mescolatela al latte,
poi aggiungete l'uovo già ben sbattuto e
frustate, frustate frustate!




Ecco pronta la pastella,
da lasciar riposare in frigo un'oretta
(ma io no, avevo fame!)


Scaldate bene una padellina antiaderente e
versateci una cucchiaiata di pastella.
Quando sarà cotta da un lato rigiratele
"et voilà" (un po' di francese ci vuole)
sarà pronta in pochissimi minuti!


 

Per farcire...
sorpresa:
miele e banana





Non lesinate in farcitura!
  
Un tocco di zucchero (oggi ho proprio bisogno di dolcezza) e 
bon apetit...o meglio: P R O V E C H O !


2 commenti:

  1. mmmmmmmmh!!! pienso que sea riquissimo! La farina di quinoa la trovo negli alimentari specializzati in cibo etnico?
    Gracias y buen provecho a vosotros tanbien!

    RispondiElimina
  2. Si trova anche nei negozi biologici oppure equosolidali e simili, ma anche in supermercati forniti ormai!

    RispondiElimina